Messaggio
Blog Joomla!

Guide joomla (12)

Una categoria associata alle nostre guide di Joomla! per risolvere le problematiche degli utenti in rete.

Dopo il post relativo ai primi 10 consigli utili per mantenere in sicurezza il sito realizzato con Joomla ora vediamo gli utlimi 7.

  1. Nascondi banca dati
    La maggior parte delle volte non cambiamo la porta predefinita per il database del nostro sito web. Gli hacker spesso bersagliano le porte predefinite ed eseguiono un SQL Injection. È possibile utilizzare Network Mapper (nmap) strumento per nascondere le porte predefinite del database. Il download e la documentazione della nuova release NMAP sono disponibili presso http://nmap.org/

Ci possono essere varie ragioni per l'hacking o qualsiasi altra minaccia alla sicurezza a un sito realizzato con Joomla. Gli hacker hanno il potere di entrare, da qualsiasi modo, all'interno del file system o database del tuo sito web e modificarlo.
Ogni versione di Joomla è testata molte volte per le falle di sicurezza e questi sono coperti prima del rilascio. In vari casi, gli esperti di sicurezza di Joomla hanno notato che è stata colpa dell'amministratore o ignoranza nel mantenere il suo sito web sicuro e guardare che sia violato.
Ora vediamo alcune cose per mantenere il sito web Joomla sicuro ed evidenziare le misure per proteggerlo.

Creare un blog con Joomla 1.6

Mercoledì 22 Giugno 2011 10:53

Finalmente con l'introduzione a Joomla! 1.6 potremmo gestire in una maniera adeguata anche un blog interno al cms, senza passare per terze vie quali sono K2 e altri componenti che fanno le veci da blog su Joomla.
Gestendo le opportunità offerte da Joomla possiamo creare un sito che abbia l'aspetto tipico di un blog, in maniera estremamente facile e veloce.

gestione delle lingue nel pannello di Joomla 1.6; se non l'avete ancora letto vi consigliamo di leggerlo, prima di seguire ciò che staremo per spiegarvi sull'installazione de lingue.
Facciamo una prova: proviamo adesso a caricare un nuovo pacchetto di lingua sia per il lato frontend che backend; potremo cosi verificare le nuove ed importanti caratteristiche che Joomla 1.6 ci ha riservato per costruire siti multilingua.
Qui sotto le fasi da implementare una nuova lingua, immaginando di voler installare la lingua italiana su Joomla 1.6:

  1. Tenendo conto che possono essere rese disponibili al download in 2 modalità ben distinte,sia quella per il lato frontend che per il lato backend,fate attenzione!--> Qui troverete disponibile il download dei file di ogni lingua. ;)
  2. L'installazione dei file di frontend e di backend avviene separatamente tramite il normale pannello della Gestione Estensioni; il caricamento dura un attimo per ognuno di essi e poi l lingua dovrà essere presente nell'elenco della scheda Installate del pannello di Gestione Lingua.Qui sotto la raffigurazione per la procedura di caricamento della lingua.

Gestione delle Lingue Installate:esempio

 

Partendo con il presupposto che, l'installazione  e gestione delle lingue fa conto sia per la versione frontend che la parte di backend in modo separato;l'installazione per tutti e 2 gli ambienti,va fatta con le normali modalità di installazione, che a questo punto dovrebbero comparire totalmente familiari;ciò che serve a noi è il pacchetto zippato che contiene la lingua desiderata.
Il cambio della lingua fa fronte solo ai messaggi di sistema e non agli articoli o nomi di moduli che sono stati pubblicati su Joomla!, tutto quanto vi ho appena scritto dovrà essere gestito attraverso delle traduzioni appropiate.
Nella nuova versione di Joomla! 1.6, i developers hanno implementato nel core del CMS una nuova funzione che permette di creare e gestire siti multiligua,con facilità, anche se totalmente gestita in maniera differente di come veniva interpretato dal "buon vecchio" JoomFish.

Pannello Gestione Lingua Joomla 1.6

Faccio un piccolo appunto,come vedete sull'immagine non c'è installata la lingua italiana,ma non preoccuoatevi, se installate la versione di Joomla 1.6 scaricata da Joomla.it, non avrete di questi problemi.
Tenendo di conto il pannello qui sopra, vedrete l'icona "Default" che serve per impostare la lingua principale predefinita.
A lato sulla sinistra vedrete le schede: "Installed" e "Content".
Installed ha il compito di elencare i pacchetti di lingua installati nel CMS; in questo elenco fate attenzione potremmo trovare anche "TestLang" che sta a rappresentare un file di lingua generico utilizzato per portare a termine alcune prove nei siti multilingua; N.B="potrete non considerarlo, e quindi anche rimuoverlo". ;)
Content invece mostrerà le lingue disponibili per i contenuti multilingua.

Pannello dei Permessi ACL delle lingue su Joomla 1.6

Qui sopra vedrete raffigurate le opzioni delle lingue:

  • Access Component:accesso al pannello Gestione Lingua;
  • Configure: accesso alle opzioni ACL delle lingue;
  • Create: accesso al pulsante nuovo della Gestione lingua--> Contenuti tramite il quale Aggiungiamo una nuova lingua da rendere disponibile per i contenuti; tieni presente che la lingua dev'essere già installata e presente sulla sezione delle lingue installate;
  • Delete: permette di eliminare gli elementi cestinati della scheda contenuti;
  • Edit: fa accesso al pannelo di controllo di ogni lingua caricata sulla sezione contenuti della gestione della lingua;
  • Edit State: accesso ai controlli utili a pubblicare o sospendere una lingua; se proviamo a negare questo permesso, l'utente non potrà cestinare nessun elemento presente nella lista.

Per oggi è tutto ci diamo appuntamento al prossimo post che spiegherà come Installare una nuova lingua su Joomla 1.6. ;)

 

Cosa c'è di nuovo in Joomla 1.6!

Martedì 22 Febbraio 2011 12:52

Dopo aver analizzato quando puo' essere il momento per aggiornare  joomla 1.6, vediamo insieme alcune caratteristiche della nuova versione

 

Da un giorno all'altro, Joomla è iniziato a diventare il Content Management System (CMS) di software più usato tra i siti grandi e piccoli.

Dai portali web alle più grandi corporazioni e le reti di media, a siti governativi, alle piattaforme di e-commerce per siti personali e hobby, Joomla è stato impiegato con successo come il principale CMS da scegliere.

Come integrare Joomfish! con K2

Mercoledì 16 Febbraio 2011 15:31

In questo articolo ho il piacere di condividere una nostra esperienza che riguarda l’integrazione K2 e Joomfish!
Stavamo realizzando un sito web multilingua per un nostro cliente. Avevamo installato Joomfish! per la gestione delle traduzioni e K2 per la gestione degli articoli. Pensavamo che tutto stesse procedendo nella giusta direzione, ma quando abbiamo provato a tradurre gli articoli del K2 abbiamo visto che Joomfish! non ce lo consentiva.  Nel menu a tendina in cui si seleziona il tipo di elemento da tradurre K2 non esisteva!

Devo aggiornare il mio sito a Joomla 1.6? Posso aggiornarlo? Dove sono le estensioni per Joomla 1.6? Joomla 1.6 è stabile?

Queste sono solo alcune delle tante domande che girano intorno alla comunità di Joomla in questo momento. Ma a causa della grande varietà di siti web, costruiti ed estensioni per Joomla 1.5, queste domande non hanno sempre una risposta definitiva. Questo articolo tenta di fornire alcune informazioni su come valutare queste domande per il vostro sito, perché ogni sito web è diverso.

In Joomla esiste un "piccolo" problema legato al fatto che è possibile vedere l'indirizzo email degli autori degli articoli e quindi è possibile essere sommersi di spam.

Il problema è legato al fatto che questo indirizzo email non è protetto quindi potete immaginare i problemi che potrebbero esserci, infatti noi tutti sappiamo che non è una grande idea pubblicare indirizzi e-mail su un sito web perché è un vero un regalo agli spammer.